Fermer
Ritratto 05 January 2024, 12:12

Versatilità, spirito solidale, trofei... Tutto quello che c'è da sapere su Thilo Kehrer

Versatilità, spirito solidale, trofei... Tutto quello che c'è da sapere su Thilo Kehrer
Proveniente dal club londinese del West Ham, il difensore centrale tedesco ha ufficializzato venerdì il suo approdo nel Principato, con la formula del prestito con opzione di riscatto. Prima di vederlo all’opera con la maglia dell'AS Monaco, ecco un suo breve ritratto in dieci episodi.

Nel Principato, la sessione invernale del calciomercato ha messo a segno il suo primo colpo: Thilo Kehrer, difensore centrale dallo stile “dinamico, atletico e aggressivo”, ha ufficializzato venerdì il suo passaggio all’AS Monaco, con la formula del prestito con opzione di riscatto. Prima di vedere il suo esordio in campo con i colori biancorossi, scopriamo l’interessante ritratto dell’ex giocatore, tra gli altri, del PSG. Ritratto. ✍️


Nono giocatore tedesco della storia dell’AS Monaco 🇩🇪

Con la firma di venerdì, Thilo Kehrer diventa il nono giocatore tedesco a vestire i colori dell’AS Monaco. Il primo è stato Uwe Krause negli anni ’80, seguito poi nei successivi decenni da Jürgen Klinsmann, Oliver Bierhoff, Andreas Wolf e Benjamin Henrichs. Ultimi in ordine cronologico sono stati gli arrivi di Kevin Volland e Alexander Nübel, che hanno lasciato il Principato la scorsa estate, mentre pedina chiave della difesa biancorossa è il tedesco (con passaporto senegalese) Ismail Jakobs, autore di ben 15 presenze nella stagione in corso.


Un difensore con il dono della versatilità 🪢

Come molti altri giocatori del Monaco, Kehrer in virtù della propria versatilità è in grado di ricoprire diversi ruoli nel reparto arretrato. Sebbene abbia giocato principalmente nel ruolo di difensore centrale, ha già ricoperto la funzione di terzino o centrocampista difensivo e conosce perfettamente il modulo con tre difensori centrali, sperimentato al PSG sotto la guida tecnica di Thomas Tuchel. Non c’è dubbio, quindi, che il suo arrivo rappresenti un innesto prezioso nella rosa a disposizione di Adi Hütter.


Poliglotta e perfettamente a suo agio con il francese 🗣️

Nato a Tubinga, nel sud della Germania, Thilo vanta anche origini burundesi da parte materna, e parla quindi perfettamente in francese; una dote rilevante per integrarsi con successo nello spogliatoio del Monaco, tanto più che è in grado di esprimersi anche in tedesco e in inglese.


Uno spirito veramente solidale 🫶

Thilo non ha certo dimenticato la patria di sua madre, visto che ha creato una propria fondazione in Burundi, volta ad aiutare i giovani in difficoltà. Il Centre Thilo Kehrer è stato fondato nel giugno 2022, con l’obiettivo di aiutare la crescita e lo sviluppo della popolazione della capitale del Burundi, Gitega. “La Fondazione è estremamente importante per me e recarmi lì per toccare con mano il lavoro che stiamo portando avanti è sempre molto gratificante; significa in concreto vedere le persone, la loro gioia, il talento e il potenziale a loro disposizione”, ha affermato con orgoglio il neo biancorosso.


Tanti trofei già in bacheca 🏆

A soli 27 anni, Kehrer ha già collezionato otto trofei in bacheca, tra cui tre campionati francesi, due Coppe di Francia, una Coppa di Lega e una Supercoppa di Francia, senza dimenticare la finale di Champions League persa nel 2020. Il tassello più prestigioso è senza dubbio la vittoria nell’Europa Conference League ottenuta con il West Ham lo scorso anno. Un successo vissuto da protagonista, con all’attivo ben 10 presenze su 15 partite. Nella finale contro la Fiorentina, partendo dalla panchina è entrato in campo all’inizio del secondo tempo.


Capitano e… campione 🏅

Se tra i professionisti il suo palmarès è gia ricco, non sono certo da sottovalutare i trofei conquistati a livello giovanile. Nel 2015, ad esempio, Thilo è diventato campione tedesco U19 con lo Schalke 04 insieme a Leroy Sané. Un titolo dal sapore speciale, conquistato indossando la fascia di capitano della sua squadra. Due anni dopo, questa volta con la maglia della Nazionale, si è laureato campione d’Europa con la U21 (vittoria per 1-0 della Germania sulla Spagna in finale).


Ha disputato i Mondiali del 2022 in Qatar 🌍

Thilo vanta una radicata esperienza a livello di club (161 partite da professionista), oltre che con la nazionale tedesca. Forte di ben 27 presenze dal 2018, con la maglia della Nazionale ha preso parte ai Mondiali del 2022 in Qatar. Presente nella rosa del ct Hansi Flick, ha giocato da titolare la seconda partita dei gironi contro la Spagna, terminata con un pareggio (1-1).


Imbattuto nei match contro il Monaco 🇲🇨

In forza al PSG dal 2018 al 2022, il difensore tedesco ha giocato quattro partite contro il club del Principato, con altrettante vittorie e un solo gol subito. Al contrario, in sua assenza o a disposizione in panchina, il bilancio non arride ai parigini, con ben tre vittorie, un pareggio e una sola sconfitta per l’AS Monaco, con nove reti concesse.


Diverse volte in campo al fianco di Breel 🤝

Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dello Schalke 04, dove ha giocato tra i professionisti dal 2016 al 2018, il nativo di Tubinga ha giocato insieme a circa una cinquantina di differenti compagni. Tra questi figura anche un giocatore monegasco: Breel Embolo. I due hanno infatti disputato 16 partite da compagni di squadra, con otto vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte. Inoltre, nel febbraio 2018 entrambi sono andati a segno in una stessa partita, disputata contro l’Hoffenheim; un bel ricordo che rende ancora più gradevole il suo processo d’integrazione nel club del Principato.


Una valutazione FC24 degna di nota 🎮

Quest’ultima nota è dedicata in primis agli appassionati di videogiochi e ai fan di EA Sports FC 24. Kehrer ha una valutazione complessiva pari a 76, un tabellino che lo rende uno dei migliori giocatori del Monaco all’interno di questo rinomato videogioco calcistico. Tra i suoi altri punti di forza, notiamo una valutazione difensiva e fisica pari, rispettivamente, a 76 e 75. Non perdete tempo quindi a inserirlo nella vostra squadra, per schierare una difesa insuperabile!