Fermer
Ligue 1 Uber Eats 07 October 2023, 23:04

Massima efficienza per l'AS Monaco, di nuovo leader in classifica dopo la trasferta a Reims

Massima efficienza per l'AS Monaco, di nuovo leader in classifica dopo la trasferta a Reims
I biancorossi si sono imposti in Champagne-Ardenne (1-3) al termine di un match forsennato, sfruttando al meglio le occasioni da gol. I monegaschi sono sicuri di trascorrere la pausa delle nazionali in vetta alla Ligue 1.

Una vittoria molto importante prima della pausa delle nazionali! Al termine di una partita giocata a gran ritmo contro un ottimo Stade de Reims, l’AS Monaco porta a casa 3 punti d’oro giocando all’insegna della concretezza (1-3) all’Auguste-Delaune. Una vittoria importante ottenuta davanti a ben 1.000 tifosi biancorossi, che consente al club del Principato di riconquistare la vetta della classifica. Resoconto ✍️

Facciamo qualche passo indietro 📅

I biancorossi si presentano in casa della terza classificata in Ligue 1 prima del weekend, cercando di sfruttare la rocambolesca vittoria per 3-2 sull’Olympique di Marsiglia conquistata allo Stade Louis-II. Una trasferta non facile contro la rivelazione della scorsa stagione (capace di inanellare 19 match senza sconfitte), che viene da due vittorie consecutive, contro Lilla (1-2) e Lione (2-0).

Per noi non è una trasferta facile, perché lo Stade de Reims ha iniziato molto bene la stagione e sono reduci da due belle vittorie. É una squadra molto temibile, soprattutto nelle fasi iniziali delle partite, dovremo quindi fare molta attenzione. Sarà una partita importante dopo i match in casa contro Nizza e Marsiglia; è una bella sfida perché vogliamo rimanere ai vertici della classifica.
Adi HütterLe sue impressioni sullo Stade de Reims

La formazione 👥

Per dare il via a quest’ultima sfida prima della pausa delle nazionali, il tecnico monegasco rimane fedele al modulo 3-4-1-2 impiegato contro l’OM. L’undici titolare vede il ritorno di Aleksandr Golovin, votato MVP di settembre ma assente per squalifica sabato scorso, che gioca a supporto del duo d’attacco Ben Yedder-Balogun. Krépin Diatta sostituisce l’infortunato Vanderson sulla fascia destra.


Analisi della partita 🎞

Dopo un riscaldamento che rende omaggio all’infortunato Caio Henrique e un ingresso accalorato dei giocatori accolti dagli incitamenti dei tantissimi tifosi biancorossi presenti sulle tribune, lo Stade de Reims inizia subito con un piglio offensivo. Teddy Teuma fa vibrare d’emozione i presenti all’Auguste-Delaune con due corner in rapida successione (6’ e 9’). Ma è Keito Nakamura a sfiorare il gol in piena area di rigore, e i monegaschi si salvano grazie a un provvidenziale intervento in uscita di Philipp Köhn (11′)!

Balogun accende l’attacco biancorosso

I ragazzi di Will Still premono molto nel primo quarto d’ora e vanno al tiro con De Smet e poi in contropiede con Munetsi, segnalato però in fuorigioco (15′). La risposta del Monaco arriva con Folarin Balogun, il cui tentativo sugli sviluppi di un calcio d’angolo viene bloccato in extremis (17′). L’egemonia territoriale dei padroni di casa si attenua gradualmente, anche se Ismail Jakobs è costretto a un recupero difensivo per stoppare l’incursione di Junya Ito (29’).

Izo indossa i panni del goleador!

La partita procede a ritmi serrati e Balo’ è di nuovo pericoloso su un tiro deviato (31’), poi al termine di un’azione di forza sulla sinistra con assist al capitano Wiss, ben fermato dai difensori del Reims (33’). I padroni di casa si mostrano pericolosi in contropiede, ma in prossimità dell’intervallo è il Monaco a sbloccare la situazione. Imbeccato da un sontuoso passaggio di Krépin Diatta, il tuttofare fluidificante sinistro Ismail Jakobs apre le marcature con un bel tiro al volo da distanza ravvicinata (0-1, 42’)!

È il primo gol di Izo in Ligue 1 e con la maglia dell’AS Monaco, in un’azione innescata e finalizzata dai due Leoni del Senegal. Il primo tempo si conclude con un vantaggio, destinato ad aumentare… in un batter d’occhio! Prima è l’ex Reims, Folarin Balogun, a concludere un contropiede con una potente staffilata sotto la traversa, all’inizio del secondo tempo (0-2, 46′). Per l’attaccante è già il terzo gol con la maglia biancorossa in questo avvio di stagione.

Capitan Wiss tocca i 150!

Ma non è finita qui, perché poco dopo Wissam Ben Yedder segna di testa il suo 150° gol in Ligue 1 (0-3, 49’) ben servito da un assist telecomandato di Ismail Jakobs. Per il capitano è il quinto gol della stagione 2023-2024, al terzo tentativo portato nello specchio della porta avversaria. Sono bastati quindi sei minuti per mettere sotto scacco i padroni di casa, che però rispondono subito conquistando e trasformando un rigore (1-3, 58′).

Il ko è alla portata di mano…

La partita prende una piega ancora più forsennata e il numero 10 del Monaco sfiora la doppietta con una conclusione di sinistro (65′), mentre poco dopo il tiro al volo di Daramy viene ben parato da Philipp Köhn (67′). Il Reims si spinge in attacco sospinto dall’aiuto del pubblico di casa, ma sono i ragazzi di Adi Hütter a sfiorare il colpo del ko, con un pallonetto insidioso di Takumi Minamino (77’). Subito dopo è Chrislain Matsima a sfiorare il gol, con un colpo di testa che lambisce il palo (78′).

Un meritato ritorno al vertice della classifica

Lo Stade de Reims prova il tutto per tutto, ma un nuovo tentativo di Mohammed Daramy viene respinto da una superba parata di Philipp Köhn (91’). L’AS Monaco ha un’ultima occasione per ribadire il vantaggio, con un tiro di Maghnes Akliouche (93’). I biancorossi conquistano i tre punti e scalzano il Nizza dal primo posto in classifica, prima della pausa delle nazionali. Daghe Munegu!!!🇲🇨


Highlights 🎥

11’: Tiro da distanza ravvicinata di Nakamura parato da Köhn
17’: Tentativo di Balogun respinto
31’: Tiro deviato di Balogun
42’: Jakobs apre le marcature servito da un cross di Diatta (0-1)
46’: Balogun scocca un potente tiro che si infila sotto la traversa (0-2)
49’: Jakobs serve un assist regale per il colpo di testa di Ben Yedder (0-3)
58’: Rigore concesso per il fallo di Matsima e trasformato da Teuma (1-3)
65’: Il sinistro di Ben Yedder finisce a lato
67’: Il tentativo di Daramy è bloccato da Köhn
77’: Pallonetto di Minamino intercettato da Diouf
78’: Il colpo di testa di Matsima sfiora il palo
91’: Bella parata di Köhn sul tentativo di Diakhon
93’: Tiro di Akliouche bloccato da Diouf


📋 La scheda della partita:

Sabato 7 ottobre – Stade Auguste-Delaune

Ligue 1 – 8a giornata: Stade de Reims 1-3 AS Monaco

Primo tempo: 0-1

Gol: Teuma (58’, rig.) per il Reims; Jakobs (42’), Balogun (46’), Ben Yedder (49’) per l’AS Monaco

Cartellini gialli: Zakaria (83’), Matsima (84’) per l’AS Monaco

Stade de Reims: Diouf – I.Diakité (Wilson-Esbrand, 86’), Okumu, Abdelhamid ©, De Smet – Munetsi, Matusiwa, Teuma (O.Diakité, 86’) – Ito, Daramy (Diakhon, 75’), Nakamura (Salama, 61’)

In panchina: Olliero, Wilson-Esbrand, Agbadou, Atangana, Richardson, Salama, Khadra, O.Diakité, Diakhon

Allenatore: Will Still

AS Monaco: Köhn – Singo, Maripán, Magassa (Matsima, 46’) – Diatta, Fofana (Camara, 90’), Zakaria, Jakobs – Golovin (Minamino, 73’) – Ben Yedder ©, Balogun (Akliouche, 82’)

In panchina: Majecki, Cartillier, Matsima, Akliouche, Camara, Diop, Matazo, Minamino, Boadu

Allenatore: Adi Hütter