Fermer
Ligue 1 Uber Eats 27 February 2024, 10:45

In un match al cardiopalma, l'AS Monaco supera con carattere il Lens!

In un match al cardiopalma, l'AS Monaco supera con carattere il Lens!
Passati subito in vantaggio nel big match al vertice della classifica della 23a giornata, i biancorossi conquistano una vittoria cruciale in trasferta contro il Lens (2-3), fondamentale per tornare sul podio dell'élite di Ligue 1.

Una vittoria di carattere e un toccasana per la fiducia! Al termine di una partita palpitante, in cui i biancorossi sono passati subito in vantaggio allo Stade Bollaert-Delelis, l’AS Monaco conquista una vittoria cruciale (2-3) a Lens sotto lo sguardo attento del presidente Dmitry Rybolovlev. Resoconto ✍️

Facciamo qualche passo indietro 📅

Desiderosi di riscatto dopo la sconfitta casalinga (1-2) incassata contro il Tolosa, i biancorossi vogliono bissare l’eccellente performance mostrata nel derby contro il Nizza (2-3). Di fronte ci sono i rosso-oro del Lens, già sconfitti due volte in questa stagione (vittoria all’andata e nel match valevole per i 32esimi di Coppa di Francia) e reduci da un’eliminazione al cardiopalma in Europa League contro il Friburgo. Attenzione quindi alla voglia di rivalsa dei padroni di casa, attardati di soli due punti in classifica rispetto ai biancorossi.

Ci aspettano due partite cruciali contro il Lens e il PSG. Nel recente match disputato sul campo del Lens in Coppa di Francia, abbiamo giocato una prima mezz’ora incredibile, prima di rallentare il ritmo. Ieri (giovedì) loro hanno perso un match rocambolesco contro il Friburgo, dopo esser stati in vantaggio di due gol, una vera beffa perché hanno giocato una grande partita.
Adi HütterLe sue impressioni sul Lens

La formazione 👥

Per affrontare al meglio questa insidiosa trasferta, il tecnico Adi Hütter adotta un modulo con difesa a quattro, con il ritorno di Wilfried Singo sulla fascia destra. Ritorna tra i pali Radoslaw Majecki, MVP del match valevole per i 32esimi di Coppa di Francia, mentre la coppia di fantasisti Golovin-Minamino è a supporto del tandem d’attacco Balogun-Ben Yedder.


Analisi della partita 🎞

La partita inizia in uno stadio dal clima caliente, nonostante una temperatura esterna tipicamente invernale (6 gradi), con la presenza sugli spalti di oltre 800 tifosi monegaschi. Dopo un buon fraseggio a tre con il suo capitano e Youssouf Fofana, Folarin Balogun ha sul suo piede la prima occasione da gol del match (1’). L’AS Monaco si spinge subito in attacco e la conclusione di Aleksandr Golovin dal limite dell’area è murata in extremis in corner (2’); poco dopo, il sinistro di Wissam Ben Yedder in area trova la pronta respinta di piede di Brice Samba (6’).

Lo slalom speciale di Balo’ nell’area del Lens

I padroni di casa rispondono in contropiede, ma Radeck Majecki è bravo a respingere il primo tiro di Elye Wahi, scoccato da posizione defilata (7’). Il pressing dei biancorossi è asfissiante e il cross di Kassoum Ouattara trova in area la conclusione al volo di Balo’, che termina fuori dallo specchio della porta avversaria (12’).

Per l’attaccante statunitense l’appuntamento con il gol è solo rimandato, quando, lanciato in profondità, supera di slancio Kevin Danso e trafigge Brice Samba con un preciso sinistro in area da posizione defilata (0-1, 19’). Un gol straordinario del numero 29, il suo 5° in questa stagione in Ligue 1.

Un quarto d’ora a ritmi folli

Appena assaporato il vantaggio, i ragazzi di Adi Hütter subiscono un pericoloso contropiede, ma la chiusura decisiva in area piccola di Guillermo Maripán mantiene lo score invariato (20’). I minuti successivi sono all’insegna delle mille emozioni: il tap-in di Takumi Minamino trova il braccio di Brice Samba appostato sul primo palo, che però devia il pallone nella sua porta (0-2, 29’).

Purtroppo, nell’azione successiva il contropiede dei padroni di casa è finalizzato in rete da Elye Wahi, servito in area sul filo del fuorigioco (1-2, 32′). Il portiere monegasco è costretto agli straordinari, parando in tuffo il pericoloso diagonale di Wahi (37′). Poi Taki’ eccede in altruismo quando, in piena area di rigore avversaria, tenta un assist invece di concludere in porta (39′).

Il Lens preme, il Monaco serra le fila

Il primo tempo si conclude con una rete di vantaggio per i monegaschi, ma all’inizio della ripresa Radeck Majecki sventa a più riprese il possibile pareggio del Lens; prima devia in corner il sinistro improvviso di Thomasson (51’) e poi blocca in presa una potente conclusione in area di Pereira Da Costa (55’).

L’estremo difensore polacco deve poi rigraziare la buonasorte, quando Wilfried Singo devia sul palo la girata in area di Diouf (58’). Poco dopo, il Monaco pensa di aver segnato il terzo gol, ma la rete di Balogun viene annullata per un evidente fuorigioco (62’).

Un KO mancato dagli undici metri

Dopo lo scoccare dell’ora di gioco, i due allenatori iniziano il valzer delle sostituzioni. Dopo aver leggermente arretrato il baricentro di gioco, i biancorossi subiscono il pareggio di Wesley Saïd, lesto nel ribadire in gol un suo primo tiro miracolosamente parato da Radoslaw Majecki (2-2, 77’). La partita vive un nuovo capovolgimento di fronte, quando l’arbitro Letexier accorda un calcio di rigore per un atterramento in area subito da Takumi Minamino. Folarin Balogun si presenta sul dischetto ma, dopo un’attesa interminabile, il suo tiro viene bloccato in due riprese da Brice Samba (82’).

La prodezza di Taki regala la vittoria!

Il big match della 23a giornata di Ligue 1 non può terminare senza un ultimo colpo di scena: partendo dalla fascia destra e dopo un magnifico gioco di gambe, Takumi Minamino scocca una staffilata di sinistro che si insacca nell’angolino, suggellando la vittoria del Monaco (2-3, 92’)! Un autentico colpo da maestro, che regala una vittoria di carattere contro il Lens e riporta i biancorossi sul podio dell’élite di Ligue 1. DAGHE MUNEGU!!! 🇲🇨


Highlights 🎥

1’: Fraseggio a tre tra Ben Yedder, Fofana e Balogun, il cui tiro viene bloccato da Samba
6’: Ben Yedder si smarca da Medina ma il suo tiro è deviato in corner da Samba
7’: Majecki respinge il tiro di Wahi indirizzato sul primo palo
12’: Ouattara crossa per il tiro al volo di Balogun, che non centra lo specchio della porta
19’: Balogun si libera di Danso e trafigge Samba da distanza ravvicinata (0-1)
29’: Sul tiro di Ben Yedder respinto, Minamino infila Samba con un lesto tap-in (0-2)
32’: Wahi riduce le distanze segnando in area, servito sul filo del fuorigioco (1-2)
37’: Pereira Da Costa libera bene Wahi in area, ma il suo tiro è captato in tuffo da Majecki
39’: Minamino semina il panico in area, ma il suo assist non è finalizzato in rete da Balogun
45’: La debole conclusione di Pereira Da Costa è bloccata da Majecki
46’: L’angolo di Diouf trova il colpo di testa alto di Sotoca
51’: Il sinistro improvviso di Thomasson viene deviato in corner da Majecki
55’: Conclusione potente di Pereira Da Costa bloccata in presa da Majecki
58’: Il tiro di Diouf viene deviato sul palo dalla coscia di Singo
62’: Gol di Balogun annullato per fuorigioco di Ben Yedder
66’: Colpo di testa di Sotoca fuori dallo specchio della porta
77’: Saïd segna da distanza ravvicinata nonostante un primo salvataggio di Majecki (2-2)
82’: Il rigore di Balogun è parato in due riprese da Brice Samba
87’: Rasoterra potente di Frankowski contrato in uscita da Majecki
92’: Minamino si smarca e spedisce il pallone nell’angolino della porta avversaria (2-3)

Curiosità statistica 📊

L’AS Monaco ha accumulato 22 punti in questa stagione di Ligue 1 contro le squadre di medio-alta classifica (7 vittorie, 1 pareggio, 4 sconfitte). Solo il Paris Saint-Germain ha fatto meglio in questa categoria di partite nella massima serie (26 punti prima del match contro il Rennes).


📋 La scheda della partita:

Domenica 25 febbraio – Stade Bollaert-Delelis

Ligue 1 – 23a giornata: RC Lens 2-3 AS Monaco

Primo tempo: 1-2

Gol: Wahi (32’), Saïd (77’) per il Lens; Balogun (19’), Minamino (29’ e 92’) per l’AS Monaco

Cartellini gialli: Medina (45°+3), Thomasson (53’), Pereira Da Costa (64’), Samba (82’), Wahi (95’) e Aguilar (97’) per il Lens; Ouattara (25’), Diop (95’) e Majecki (96’) per l’AS Monaco.

Lens: Samba © – Gradit, Danso, Medina – Aguilar, Diouf (El Aynaoui, 71’), Mendy, Chavez (Frankowski, 24’) – Thomasson (Saïd, 70’), Wahi, Pereira Da Costa (Sishuba, 88’)

In panchina: Leca, Frankowski, Khusanov, Abdul Samed, El Aynaoui, Fulgini, Saïd, Sotoca, Sishuba

Allenatore: Franck Haise

AS Monaco: Majecki – Singo, Maripán, Salisu, Ouattara (Diop, 63’) – Minamino, Fofana, Zakaria, Golovin – Balogun (Magassa, 95’), Ben Yedder © (Ben Seghir, 71’)

In panchina: Köhn, Platret, Valme, Benama, Ben Seghir, Coulibaly, Diop, Magassa, Michal

Allenatore: Adi Hütter